lettori fissi

Visualizzazioni totali

martedì 11 marzo 2014


L’Azienda Agricola Marullo di Condojanni nasce dalla tradizione di un’antica e nobile famiglia siciliana, la cui storia è legata alla città di Messina e a quella dell’Azienda da molti secoli.L’Azienda nella sua attuale dimensione esiste da oltre 200 anni e si estende su terreni appartenuti e condotti da membri della famiglia e coltivati intensamente ad uliveti e agrumeti di arance e limoni.Le piante di ulivo si trovano sulle colline ondulate della Valle del Mela e godono di una splendida vista sul Golfo di Milazzo e le isole di Stromboli e Panarea.  La vocazione olivicola della Valle del Mela risale all’epoca greco romana ed oggi l’intera area ricade all’interno della D.O.P. olio extra vergine Valdemone, una delle più prestigiose DOP siciliane.La superficie coltivata ad olivo è aumentata negli ultimi anni a seguito del completamento di un piano di ammodernamento ed espansione delle produzioni. Tra il 2004 e il 2007, vicino agli ulivi secolari, sono stati piantati circa 9.000 nuovi alberi utilizzando le moderne tecniche di coltivazione a sesto intensivo con irrigazione a goccia.  Le varietà di ulivo presenti  sono Ogliarola Messinese, Nocellare Messinese, Biancolilla, Verdello, Frantoio e Carolea.
L'azienda si espande in 5 contrade all'interno della valle della mela dove vi è una bella posizione climatica per la crescita di questi meravigliosi prodotti! Adesso voglio farvi vedere di cosa mi ha omaggiato l'azienda Sangaspano, sono arrivati il giorno del mio compleanno e mi è sembrato un regalo graditissimo!

















Mi è arrivata una cassetta di arance e limoni della mia terra, profumati e buonissimi, pensavo che si trattasse solo di questo, invece aprendo la cassetta per sistemare il tutto nel portafrutta, c'era un ulteriore sorpresa. Guardate!
















All'interno ho trovato una bottiglia di olio Sangaspano, un barattolo di miele e un barattolo di marmellata di arance amare! Tutti questi prodotti sono davvero buoni e prima di parlarne, ne ho gustato il sapore ed ho fatto qualche ricettina!






















Con le arance e i limoni a parte usarle per una sana spremuta e per altri usi culinari, io e mio marito ci siamo cimentati in questo simpatico pesce arancia e nel limoriccio che hanno fatto da coreografia il giorno del nostro San Valentino! L' olio Sangaspano è servito a condire le nostre pietanze come per esempio il nostro salame di polpo. Il polpo è stato pescato dalla mia dolce metà che ha l'hobby della pesca subacquea!
















Abbiamo usato limoni e olio Sangaspano per fare questa ricetta facile, veloce e soprattutto gustosa! Sotto vi lascio la ricetta così potete farla se vi và!
Spaghetti al limone
  1. 2 limoni Sangaspano
  2. olio Sangaspano
  3. uno spicchio d'aglio
  4. panna da cucina 2 cucchiai

Prendete due limoni lavateli accuratamente, grattugiatene la buccia e mettetela da parte. Poi spremete i limoni e mettete il succo in un bicchiere vi servirà dopo! In una padella mettete aglio olio Sangaspano e peperoncino fate cuocere un pò e poi buttate la buccia grattugiata e il succo di limone. Nel frattempo avrete già acceso all'acqua, portatela all'ebollizione per buttare gli spaghetti che dovranno essere poi scolati al dente! Pronti gli spaghetti versateli nella padella con il composto e unite un po d'acqua di cottura, che avrete conservato in precedenza. Una volta pronti potete farli mantecare con un pò di panna da cucina, vi assicuro che il risultato è da acquolina in bocca!
















Con la marmellata  di arance amare peraltro favolosa di gusto e di consistenza ho preparato una fantastica crostata, che ha illuminato le nostre colazioni, voglio dirvi che essa è prodotta con le arance dei loro agrumeti ed è di origine biologica!
Fare la crostata è la cosa più facile del mondo, ed anche il dolce che più mi soddisfa a colazione, per chi non l'avesse ancora fatta vi lascio di sotto la ricettina!
Crostata di Marmellata di Arance amare Sangaspano
  1. 400gr di farina
  2. 200gr di zucchero
  3. 2 uova
  4. 150 gr di burro
  5. mezza bustina di lievito
  6. un barattolo di marmellata
In una ciotola, unire la farina, le uova, lo zucchero,il burro sciolto, e la mezza bustina di lievito, mescolate il tutto fino a comporre una palla elastica! Accendete il forno a 180° e preparate la crostata in una teglia dove avrete stirato il composto! Mettete da parte sei palline di pasta che vi serviranno a fare le strisce e i bordi. Sul composto stirato mettete la marmellata e poi fate le strisce con le palline che avete conservato dandole finalmente la forma di una crostata!
Ecco il risultato gnam gnam

















In ultimo lascio il mio amato miele che è arrivato al momento giusto, visto le temperature di questi giorni. La mia gola mi doleva un bel pò, così quando proprio non ce la facevo più un bel thé con il miele Sangaspano. É miele d'arancio prodotto anch'esso nei loro agrumeti!
















Voglio ringraziare la ditta Sangaspano per l'opportunità che mi ha dato! Sotto vi lascio i dati dove poterla contattare!

8 commenti:

  1. Mmmmm io amo le arance amare! Marmellata, spremute.... ♡ adoro! Mi hai fatto venire voglia di una salutare spremuta d'arancia, corro a dare uno sguardo sul sito! :)

    RispondiElimina
  2. davvero deliziosi questi piatti... non ho mai assaggiato gli spachetti al limone... è una novità e la provero' sicuramente

    RispondiElimina
  3. Gli agrumi siciliani sono i migliori del mondo e possiamo dirlo forte, anzi possiamo gridarlo orgogliosi!

    RispondiElimina
  4. Solo a leggere e guardare le foto mi è venuta l'acquolina in bocca! :Q__
    Sono stata in Sicilia e ho adorato i prodotti tipici e sono sicura che anche questi non sarebbero da meno :)

    RispondiElimina
  5. Mamma quante delizie, complimenti a te e agli ottimi ingradienti che hai usato!!!

    RispondiElimina
  6. complimentiiiiiiii che bontà... sembrano davvero dei prodotti ottimi!!!!

    RispondiElimina
  7. e complimenti anche per il tuo blog, ti ho premiata da me, vediiiiii
    http://principessatester.blogspot.it/2014/03/the-versatile-blogger-award.html

    RispondiElimina
  8. maria lorenza brunelli3 febbraio 2016 10:07

    le arance sono no buone buonissime niente a che vedere con quelle che si trovono nei supermercati qui a milano gia mangiate una cassa ora mi appresto ad ordinarne unaltra

    RispondiElimina